Skip to content

Impegno Sociale – Il ritorno di Omar

«Il ritorno di OMAR nella Nuova Sant’Elena»

Dov’è Sant’Elena? Ecco la prima domanda che ha posto Omar al suo interlocutore Orazio Frizzi, volontario ‘tuttofare, della Casa della Speranza “Viviana Lisi” di Riposto, seduto accanto a lui sulla parte destra dell’altare“.

E’ stata una bella giornata di Comunione. Il primo passo è stata l’accoglienza di padre Pippo, con il caloroso saluto tributato ad Omar, ai genitori di Viviana, e ai tre cooperatori volontari. Subito dopo la Messa, con una omelia ricca di contenuti di amicizia e solidarietà, poi un breve messaggio di Orazio, per chiarire la presenza di Omar e della Casa della Speranza (che non gode di nessuna convenzione). I Doni portati all’altare dai coniugi LISI e poi un sobrio pranzo preparato dai coniugi Maffa ‘servito con grande competenza insieme ai coniugi Caruso. Poco prima, al banchetto posto all’ingresso della Chiesa, coordinato anche dai volontari coniugi Frizzi, moltissimi parrocchiani hanno aderito all’invito di contribuire al sostegno della Casa in cambio del Calendario e/o del Libro. Molti hanno salutao Omar che ha una memoria vivissima e si ricorda, come certificato da padre Pippo, di tante persone della Comunità di Sant’Elena..

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Domenica 8 dicembre: Festa dell’Adesione all’Azione Cattolica

vedi in GRUPPI PARROCCHIALI – Azione Cattolica ed in Foto e Video

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

locandina veglia 30 novsabato 30 novembre alle ore 21.00 si è celebrata la

“VEGLIA intervicariale di AVVENTO«Il Verbo… venne ad abitare in mezzo a noi»

I momenti della celebrazione, sono stati ben sottolineati dalle tipologie dei Canti che annunciavano le Azioni liturgiche- Canti di Accoglienza – Canto d’Ingresso — canto di Esposizione _ Canone – Canto di Adorazione – Canto di 2013_11_30-SE-VegliAVVENTO-MariaReposizione – Canto Finale.

La riflessione sulla parola proclamata è stata fatta dal Vicario generale mons. Carmelo Lupò. Erano presenti vari Parroci del Vicariato nord, tra cui abbiamo individuato Padre Andrea Cardile e Padre Giuseppe Ruggeri, presente anche Dino Calderone (presidente della Consulta delle Aggregazioni Laicali), infatti il servizio d’ordine tenuto dall’Agesci ha impedito di…potersi muovere con una certa 2013_11_30-SE-VegliAVVENTO-2013_11_30-SE-VegliAVVENTO-libertà.
Graditi i canti e le danze iniziali ed il coro che hanno accompagnato i vari momenti.
CF

Per visionare alcune immagini dell’evento:

http://diocesimessina.wix.com/veglia_avvento_2013_30-11-2013

***********************

CONCLUSIONE DELL’ANNO DELLA FEDE

Il santo Padre ha dichiarato chiuso domenica 24 novembre 2013 l’Anno della Fede.

§§§§§§§§§§§§§§§

Da lunedì 16 dicembre 2013

Novena di Natale.

ore 17,15 Coroncina, a seguire recita del S. Rosario e preghiere della novena.

ore 18,00 S. Messa.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

SNC00131 SNC00159

Finalmente ha trovato una sua collocazione nel locale di disimpegno tra l’ingresso laterale della Chiesa parrocchiale e la Sacrestia il paliotto del ‘700, originariamente proveniente dalla Chiesa Madonna del Rosario sita nel quartiere S. Licandro, e per decenni caratterizzante l’altare della vecchia Chiesa di S. Elena. Un elemento della memoria certamente molto caro ai parrocchiani. Inoltre un altro simbolo della vecchia Chiesa ha trovato simbolica collocazione: la croce che una volta svettava sul prospetto principale.

SNC00210

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Domenica 24 novembre 2013 alla S. Messa delle ore 11.00, a due mesi dall’inaugurazione della nuova Chiesa Parrocchiale (avvenuta il 24 settembre scorso) è stata data lettura della lettera inviata per l’occasione da S.E. Mons. Marra, Arcivescovo di Messina all’epoca dell’avvio del progetto di ricostruzione.

Lettera Mons. Marra

Alla celebrazione hanno partecipato, provenienti da varie località della Sicilia e della Calabria numerosi appartenenti all’Azione Cattolica cresciuti all’ombra del campanile della vecchia Chiesa di S. Elena sotto la guida spirituale di Padre Vincenzo Principato. Al termine della S. Messa si sono poi intrattenuti nei locali parrocchiali per un festoso e commovente momento conviviale.

SNC00211

Da mercoledì 20 novembre 2013

Ogni mercoledì ore 18,30 Catechesi Parrocchiale: Lettura e commento del Vangelo della domenica successiva.

Padre Pippo a Ringo.

^^^^^^^^^^

locandina veglia 30 nov

§§§§§§§§§§§§§§§

Carissimi, come molti di voi sanno, il gruppo che intende svolgere un servizio di volontariato ha incominciato a muovere i suoi primi, ma importanti passi; abbiamo denominato questo ambizioso ed entusiasmante Progetto: “Donare speranza si può… vivere il Vangelo nella vita di ogni giorno”, perchè questi sono gli obiettivi che ci prefiggiamo…
Vi informo che martedì, 15 ottobre, si terrà a S. Elena, alle 18.30, una riunione organizzativa; chiunque fosse interessato ad aggregarsi a noi o, semplicemente, volesse saperne di più è invitato a partecipare… è tanto importante essere una vera squadra!! Vi abbraccio.

§§§§§§§§§§§§§§§

Giorno 24 settembre,martedì, alle ore 19 ha avuto luogo l’inaugurazione della nuova chiesa alla presenza di S.E. l’Arcivescovo Mons. Calogero La Piana e di una nutrita parte della Comunità Parrocchiale!

https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=I99Ml6whTcQ

http://youtu.be/R_zKmOVgClg

1375241_10200969404932543_320008111_n1234595_10201561126982716_505399185_n

*****************************************************************

Donare speranza si può.

Vivere il Vangelo nella vita di ogni giorno.

La Comunità di S.Elena ha incontrato Dario Donato (Comunità di Sant’Egidio), alla Chiesa di Gesù e Maria del Buon Viaggio al Ringo,

Martedì 25 giugno, alle ore 19,15

per conoscere realtà cittadine che operano nel campo del volontariato in aiuto agli Ultimi, ovvero dei bisognosi non necessariamente dal punto di vista economico ma di quanti patiscono le varie forme di solitudine e di povertà morale e culturale. Nel corso dell’incontro, dopo una breve introduzione da parte di Alberto Randazzo (nella foto)

SNC00308

Dario Donato ha condiviso con i presenti la sua ormai pluriennale esperienza con i bambini dei quartieri baraccati, da quando giovane universitario casualmente si è imbattuto nella triste realtà delle baracche e dell’ambiente sociale in cui erano costrettii a vivere tali bambini, spesso abbandonati a se stessi e destinati a diventare la giovane manovalanza del malaffare e di come, viceversa, alcuni di loro, aiutati a proseguire gli studi e fatti oggetto di un po di attenzione, siano diventati essi stessi volontari per aiutare altri bambini che vivevano e tutt’ora vivono nelle baracche.

SNC00310

Parimenti l’attenzione della Comunità di Sant’Egidio di Messina è rivolta nei confronti dei senzatetto che gravitano intorno alla Stazione Centrale, ai quali oltre a fornire dei viveri viene data quella vicinanza a volte egualmente importante per chi è solo. Quanti sono stati impossibilitati a partecipare all’incontro ma fossero interessati a saperne di più, anche in vista di una partecipazione ad iniziative di aiuto, quali la distribuzione dei viveri il mercoledì sera o la confezione dei pacchi viveri per le famiglie in difficoltà il sabato mattina, possono contattare Alberto Randazzo (cell. 3496179862). **********************************************************************************************

2013_06_14-Ringo_M_Giacoppo-DEI_VERBUMVenerdì 14 giugno 2013 – nella Chiesa di Gesù e Maria del Buon Viaggio – Ringo, Mons. Michele Giacoppo. ci ha dimostrato concretamente cosa voglia direamare la Parola di Dio”, Ha anche voluto ringraziare Padre Pippo, perché invitandolo gli consente, di coniugare la Bellezza del Creato con la maestà della Parola. Infatti dall’altare ha potuto parlare guardando il mare e la bellezza dello Stretto.

2013_06_14-Ringo_M_Giacoppo-DEI_VERBUMNel suo intervento sui Documenti del Concilio Vaticano II – si è soffermanto sulla Costituzione dommatica “DEI VERBUM” – “Lampada ai miei passi è la tua parola Signore” * – annunciare la salvezza “perché il mondo creda, credendo speri, sperando ami”

La Chiesa “madre e maestra” è il ponte misterioso fra dio e l’umanità, fra il tempo e l’eternità; costruito dall’unico e sommo sacerdote, Gesù Cristo.

Mons. Michele Giacoppo – Parroco di Sperone – è uno dei 4 competenti “testimoni”, (Prof.re mons. Pietro ALIQUO’ _ (Lumen Gentium) – Rettore mons. Cesare DI PIETRO _ (Gaudium et Spes) – Prof.re Padre Marcello PAVONE _ (Sacrosantum Concilium) chiamati da mons. Pippo Principato, Parroco di Sant’Elena, a svolgere il ruolo di stimolo per riscoprire, nell‘anno della fede. voluto da Benedetto XVI, la freschezza e l’attualità del Concilio Vaticano II a 50 anni dal suo svolgimento.

*************************************************************************************************

Venerdì 14 giugno 2013 – Quarto appuntamento con il Concilio Vaticano II

Mons. Michele Giacoppo ci parlerà della Costituzione “DEI VERBUM”

2011_01_25-Ringo-2Cat-Michele_Giacoppo-06«Lampada ai miei passi è la tua parola Signore»

Ricordiamo il suo precedente intervento 27/01/2011 – «IL LAICO:LUOGO DELLA RIVELAZIONE DI DIO COMUNIONE E PARTECIPAZIONE»

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

BEATIFICAZIONE DI DON PINO PUGLISI

Carissimi Amici,

sabato 25 maggio scorso alla celebrazione eucaristica nel corso della quale si è svolto il rito solenne di beatificazione di Don Pino Puglisi la Parrocchia di S. Elena ha partecipato con una sua rappresentanza che ha poi comunicato alla Comunità le intense emozioni provate nel corso dell’evento che si è svolto in un clima di grande partecipazione e gioia alimentato da quanti hanno avuto il privilegio di conoscerlo personalmente e di condividerne parte del cammino ma anche da quanti ne hanno colto la forza di incidere profondamente sulle coscienze e sulle situazioni sociali di una Sicilia storicamente ammorbata dalla presenza di una minoranza che l’ha, con la violenza, governata impedendone lo sviluppo. La figura di questo mite sacerdote che ha vissuto “l’eroismo del quotidiano”, indichi la strada a noi cristiani per una fede vissuta giornalmente.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

S. Elena- Pellegrinaggio Parrocchiale

Castroreale e Tindari, 1 giugno 2013

Cari amici, si èsvolto in un clima di serenità e gioia il pellegrinaggio parrocchiale a

Castroreale e Tindari

Nella cartella foto e video vi sono anche alcune foto della bellissima giornata trascorsa e di alcuni tesori d’arte che i partecipanti hanno potuto ammirare.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Il 17/02/2013 è stato rinnovato il Consiglio direttivo della Confraternita Gesù e Maria del Buon Viaggio per il triennio 2013-2015 così composto:

DE GRAZIA Antonino (governatore)

CURRO’ Giovanni

DE FRANCESCO Francesco

DE FRANCESCO Mariella

DE SANTIS Roberto

ACCOLLA Tindara

DE FRANCESCO Natala

FEDERICO Giovanni

MERLINO Davide

RINALDI Antonino

RINALDI Paola.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Martedì 30 aprile 2013 alle ore 18,45 si è riunito il Comitato direttivo della Confraternita Gesù e Maria del Buon Viaggio per iniziare a mettere a punto la organizzazione della Festa della Madonna del Buon Viaggio. Già dai prossimi giorni aderenti alla confraternita muniti di segni di riconoscimento (scapolare) o parrocchiani abitanti nei vari condomini inizieranno la raccolta dei contributi necessari alla realizzazione della tradizionale festa. Vi terremo aggiornati sull’argomento.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

E’ la Pasqua del signore.

La Parola della Bibbia ha guidato i nostri passi durante la Quaresima 2013 al grande memoriale della notte santa.

Il Risorto è con noi: auguri di pace di salute di grazia.

Possa la sua luce dare armonia al nostro vivere e forza alla nostra testimonianza.

Ci aiuti la serenità apostolica di papa Francesco ad essere dono per tutti e ad accogliere tutti come dono.

Buona pasqua piena di Dio

Padre Pippo Principato

 

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Venerdì 12 aprile 2013ore 18.30

Chiesa dei Catalani

Momento Ecumenico del Movimento Apostolico

«L’ICONA: BELLEZZA CHE UNISCE»

L’Icona finestra aperta sul cielo La santità italo-greca La presenza greca a Messina Preghiera ecumenica-

L’intervento di Paola Saladino

&

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Lunedì 25 marzo 2013 Si è svolto il Incontro sul Concilio Vaticano II – “I fedeli laici punta avanzata della profezia della Chiesa”. Abbiamo cosi, partecipato e gustato una preziosa Comunicazione di Mons. Cesare DI PIETRO,(Rettore del Seminario Arcivescovile). Nella presentazione Padre Pippo ha ancora una volta evidenziato la forza e ricchezza del Concilio, che ha permesso di intraprendere nuove strade alla Pastorale, pur seguendo le tradizioni della Chiesa. Don Cesare, dopo aver ricordato i suoi legami con la Comunità di Sant’Elena ha ben esplicitato il tema dei laici a partire dal titolo scelto, in ossequio ad un discorso di Paolo VI del 20 settembre 1972, rivolto ai Laici. Ha chiarito di essersi concentrato sulla C.D. “Lumen Gentium” in particolare sul capitolo IV “I LAICI”. Possiamo ascoltare dalla sua viva voce questo cammino così importante per tutta la Chiesa sottolineandone l’affermazione che «I Laici sono parte costitutiva della Chiesa e non parte residuale».

All’incontro erano presenti anche i componenti del Gruppo Confermazione – che hanno avuto modo di approfondire le tematiche, richiamate a loro più volte da Padre Pippo,

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Mercoledì 20 marzo 2013, ore 18. In unione con tutte le Chiese messinesi, su invito dell’Arcivescovo di Messina, nel corso della S. Messa feriale esprimeremo la nostra gratitudine al Signore per l’elezione del nostro Papa Francesco, che sin da subito ha conquistato i cuori e le menti dei fedeli ma anche di quanti sono distanti dalla Chiesa.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Giovedì 14 marzo 2013 Si è svolto il 2^ Incontro sul Concilio Vaticano II: “Liturgia: la presenza di Cristo e della Chiesa”. Relatore Padre Marcello PAVONE. – Docente di Liturgia al San Tommaso e Parroco Santa Maria dei Bianchi – Curcuraci,.come ben sottolineato da Padre Pippo Principato. Il quale nella sua pregevole presentazione di questo evento, ha voluto sottolineare la “ricchezza della speranza” suscitata dal C.V.II.

Tre i punti cardine presi in considerazione da Padre Marcello: 1) Che cosa è la Liturgia2) Chi ne è il soggetto e 3) Come fare Liturgia.

La relazione di Padre Marcello PAVONE

^^^^^^^^^^^^^^^

Giovedì 28 febbraio. Alle ore 18,45 ha avuto luogo il 1° Incontro su “Il vento dello Spirito ed il Concilio Vaticano II”. Relatore P. Pietro Aliquò. (sotto: un momento dell’incontro) che ne ha ripercorso le principali tappe, dal 25 gennaio del 1959 data in cui Giovanni XXIII diede l’annuncio dell’indizione, a ciò ispirato, come ebbe a dire, dallo Spirito Santo, all’11 ottobre 1962 che ne vide l’apertura effettiva dei lavori che, a seguito della morte di Giovanni XXIII , furono portati avanti dal successore, Paolo VI ed il 7 dicembre 1965 data di chiusura del Concilio. In quei tre anni di intensi e proficui lavori che portarono all’emanazione di 4 Costituzioni, 9 Decreti e 3 Dichiarazioni, la Chiesa si è interrogata su tre principali temi:

1) necessità della Chiesa di una presa di coscienza sulla sua esistenza;

2) la missione della Chiesa;

3) la riforma della Chiesa.

L’Intervento filmato di Mons. Pietro ALIQUO‘ – teologo – già Direttore dell’Ufficio Catechistico Diocesano (1983 > anni Duemila) – e Direttore della “Scintilla” (metà anni 90′)